Fabrizio Tavernelli


En Manque D’Autre “I nuovi arricchiti” EMDA 1986

Posted in - En Manque D'Autre by Taver on the January 4th, 2006

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.fabriziotavernelli.com/home/content/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

i nuovi arricchiti.jpg“La società italiana era composta dall’insieme delle varie culture regionali, assai poco amalgamate tra di loro, ma che comunque affondavano le proprie radici nelle tradizioni del passato e quindi fornivano un’identità culturale ad ogni persona. Verso gli anni ‘60 , parallelamente al resto d’Europa, ha iniziato ad imporsi un sistema socioculturale di massa che ha fatto e continua a fare, strage di tutte le culture particolaristiche pre-esistenti. Questo sistema di tipo consumistico progredisce fondandosi su un’economia vincente che alimenta un certo benessere, o comunque la speranza d’ottenerlo e nel frattempo iimpone i propri modelli in maniera totalizzante. In questo modo la gente è portata a dimenticare le proprie tradizioni e a perdere la propria identità per far posto a falsi bisogni e speranze. Per questo riteniamo necessario far ritorno alle nostre radici, non per motivi nostalgici, ma per recuperare l’identità che ci è stata tolta per poi evolvere in modo libero ed autonomo: oggi è forse più facile recuperare questo tesoro di vita e tradizioni, partendo dalla provincia più legata alla “dote” del passato, che non dalla città per natura più indifesa di fronte alle illusioni. La fotografia di copertina raffigura un antico edificio di Correggio (RE), il paese da cui proveniamo.” Questo recitava il volantino incluso nella prima opera su vinile degli En Manque D’Autre uscita in 500 copie e totalmente autoprodotta ed autopromossa con la distribuzione della torinese Toast (uno dei canali più importanti di diffusione di musica alternativa italiana). L’accoglienza e l’attenzione per questo mini-lp da parte di giornalisti e pubblico lasciò sorpresi noi stessi e ci fece pensare al gruppo, al live ed alle produzioni in un ottica nazionale. Va rigorosamente precisato che il contenuto del volantino non ha assolutamente nulla a che spartire con le sparate leghiste che avrebbero ammorbato l’Italia negli anni a venire. Il suono risentiva ancora di influenze dark/post-punk mescolate al folk emiliano. Mini-lp da mercatino di vinile da collezione…ma attenzione al rivenditore che lo spaccia come disco pre-leghista!!!
TRACKLIST & TESTI>

lato1

1) i nuovi arricchiti

2) citazioni

lato2

1) importanza

2) je t’adore

3) eccedi

WordPress database error: [Table 'Sql98939_1.Sql98939_comments' doesn't exist]
SELECT * FROM Sql98939_comments WHERE comment_post_ID = '484' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.