Fabrizio Tavernelli


Ajello “Hot July” singolo della settimana su DJhistory

Posted in Nuove by Taver on the January 21st, 2010

DJhistory.com is a website dedicated to the history of dance music and DJing, and also an online record label and book publishing company. It aims to encourage interest in obscure, overlooked and collectible dance music (in its broadest sense), by creating an archive of reference material on the subject and by licensing and reissuing rare and exceptional music for download.

Djhistory.com, Dance music's basement

New Releases

Our favourite tracks this week (via Juno).

Il nuovo premio Daolio

Posted in Nuove by Taver on the January 17th, 2010

Un salto di qualità per la musica dei giovani emergenti. Giunto alla sedicesima edizione il Premio centro Augusto Daolio, promosso dal Comune di Cavriago, Assessorato ai Giovani, Sport e Tempo Libero, Arci Reggio Emilia e Circolo Arci Calamita si adegua ai tempi e rifà il look per un rilancio nel segno della qualità.

I tutor

Se restano invariati il luogo che tradizionalmente ospita il premio Daolio, il circolo Calamita di Cavriago, e il target a cui si rivolge, solisti e gruppi musicali emergenti che vivono e suonano in Emilia Romagna, molte sono le novità per la nuova versione della gara dedicata all’ex leader dei Nomadi. Tra queste la presenza di tre tutor d’eccezione che dalle fasi semifinali affiancheranno i concorrenti. Gigi Cavalli Cocchi, Mara Redeghieri e Fabrizio Tavernelli – questi i nomi dei “padri tutelari” che hanno accettato la proposta degli organizzatori del Premio – lavoreranno in sala prove spalla a spalla con i partecipanti accompagnandoli alla finalissima. Ogni tutor si prenderà cura di due gruppi e in particolare, oltre ad un lavoro generale sulla capacità di stare in scena e sull’allestimento del set musicale che debutterà nella finale, preparerà con questi una cover e metterà a punto il brano in gara proposto dal concorrente.

Così il Premio pone l’accento sulla formazione, da sempre tra le priorità del Daolio ma oggi, grazie a questi tre artisti viene sicuramente meglio valorizzato. Professionisti ed emergenti, esperti e neofiti. Da questo confronto, tutto giocato in terra emiliano-romagnola, o reggiana, da parte di questi tre grandi (Ligabue e Csi Cavalli Cocchi, Ustmamò per Redeghieri e Afa per Fabrizio Tavernelli) può nascere, secondo gli organizzatori del Daolio, qualcosa di buono.

www.premiodaolio.it