Fabrizio Tavernelli


Dentro questi Specchi

Posted in Nuove, Fabrizio Tavernelli by Taver on the November 18th, 2014

spech.jpg

Sono onorato di aver partecipato a questo bel libro di Joyello Triolo dedicato alla discografia di Faust’o / Fausto Rossi. Fausto è per me una figura imprescindibile che seguo da sempre, dalle prime canzoni che percepivo nell’etere delle prime radio libere sino alle sue produzioni più oscure. Ho tutta la sua discografia ma in particolare due album sono impressi nel mio magazzino cerebrale e corrispondono a momenti particolari della mia esistenza (negli ottanta “Poco Zucchero” e nei novanta “L’Erba”). Ho conosciuto personalmente il Maestro Rossi organizzando un suo reading qui a Correggio. Il libro che vi consiglio di cercare (edizioni crac) contiene QR Code a tribute album tra cui la mia cover di “Benvenuti tra i Rifiuti” (che Fausto ha apprezzato assai) https://www.youtube.com/watch?v=FoGaq1Ysp6o

FABRIZIO TAVERNELLI “Oggetti del Desiderio” 2010 Lo Scafandro

Posted in Nuove, Fabrizio Tavernelli by Taver on the November 3rd, 2010

 

fronte-800.jpg

I percorsi musicali spesso sono tortuosi, intricati, a volte sotterranei, solitari, franosi, carsici. Questo è un po’ il cammino di Fabrizio “Taver” Tavernelli, che ha legato il suo nome a diverse vicende della scena indipendente italiana. Esperienze anomale, forse paranormali, che partono da metà degli anni ‘80 con gli En Manque D’Autre, proseguono nei ‘90 con gli AFA e la bella avventura del Consorzio Produttori Indipendenti, per poi approdare dal 2000 in poi ad una miriade di progetti : Groove Safari, Duozero, Roots Connection, Babel, Ajello. …… Ecletticità che non vuole essere piaggeria ma una onesta passione per la musica in tutte le sue forme, una curiosità mai placata. Dalla new wave al crossover, dalla sperimentazione al pop, dalla psichedelia all’elettronica, dalla canzone alla dance più innovativa. Segnali sparsi qua e là su una trentina di dischi tra indies e majors (Sugar, Dischi del Mulo, Polygram, Baracca&Burattini, Snowdonia, Small Voices, Edel, Bagana, Sony, MantraVibes, etc).Oggi dopo tanto peregrinare sorge il desiderio di approdare a un semplice album di canzoni, suonato, essenziale, nudo nei suoni come nelle parole. Un album che in un tempo ormai lontano si sarebbe definito pop-rock. Senza vergogne malcelate o voglia di legittimazioni alternative. Canzone d’Autore probabilmente. Con la A iniziale che si rovescia, si slabbra, lascia entrare sollecitazioni e surrealismi da altri territori espressivi. Una forma canzone adulterata, dopata, costruita sulle allucinazioni e sulle derive del nostro paese. Una rappresentazione decadente dei miraggi, delle ossessioni, delle fobie. Brani che raccontano del potere temporale delle strutture religiose e del potere spirituale del vippume imperante sulle anime vaganti. Egoismi, integralismi, spettacolo diffuso, intimità che si fanno oscene…… ma che gente c’è in giro?Se esiste una salvezza, forse la si può trovare nel desiderio puro. Desiderio che diventa elevazione quando si è disposti a donare i propri desideri ad un’altra entità fuori da sé : donna, bambino, animale, mondo.

Gli Oggetti :

Compagnia telefonica : il desiderio di comunicare realmente in questi tempi di overdose di informazioni

Andrew Warhola : una dedica a Warhol colui che ha fatto del desiderio più effimero arte. Il suo presagio di 15 minuti di celebrità per tutti è oggi un credo

La Banda : il desiderio di entrare, festeggiare o andarsene da questo mondo con la migliore compagna, la musica

Ma che gente c’è in giro: il desiderio disperato ma fallito di comprendere gli altri, di capire cosa ci sta accadendo intorno…

Da respirare: il desiderio del respiro dell’altro, il desiderio di vita nel respiro dei figli

Ikebana: il desiderio di bellezza nella natura e nell’accettazione del cambiamento

Sotto la Croce: i desideri occulti e oscurantisti, le ipocrisie, la condanna del desiderio

Aspettando il Vip: il desiderio di vivere la vita degli altri, di trovare qualcosa in cui potersi rispecchiare, il tragico desiderio di riempire il proprio corpo vuoto, le vite bramate sulle passerelle estive

Benvenuti tra i rifiuti : i desideri inconfessati, una cronaca spietata dei nostri tempi da una visione di fine anni ‘70 di un grande artista italiano Faust’O/Fausto Rossi

Oggetti del Desiderio : e se anche ciò non avverrà mai e se anche non sarà così, l’importante è sapere che almeno posso donarti i miei desideri……

Fabrizio Tavernelli “Cellula Dormiente” in AAVV “Materiali Resistenti”- 2010 Venus

Posted in Nuove, Fabrizio Tavernelli by Taver on the April 27th, 2010

Materiali Resistenti da corrado.nuccini.

  01 Inno della gioventù della pace - Mariposa
02 Cellula dormiente - Fabrizio Tavernelli
03 Breve storia di Francesco C, classe 1929 - Paolo Benvegnù
04 Coda di lucertola - Marta sui Tubi
05 La faccia della luna - 3 Allegri Ragazzi morti
06 Il galeone - Mara Redeghieri
07 La lotta armata al bar - Le Luci della Centrale Elettrica
08 Isla dawson - Offlaga Disco Pax
09 Fossoli1944 - New Cherry
10 Bufera - Giardini di Mirò
11 Ora ancora - Massimo Zamboni
12 Il bersagliere - Cisco

 il disco sarà disponibile nei negozi di tutta Italia a partire dai primi di maggio, con distribuzione venus.

www.materialiresistenti.com
http://www.rockit.it/album/13132/aavv-materiali-resistenti

Fabrizio Tavernelli “Aspettando il Vip” su “Dal Profondo” - 2009 CD Compilation (Latlantide)

Posted in Nuove, Fabrizio Tavernelli by Taver on the October 26th, 2009

dalprofondo300.jpg taver_&_gli_struzzi.jpg

Aspettando il Vip” è il brano con il quale Fabrizio Tavernelli partecipa a questa multiforme progetto. Da venerdi 16 ottobre la Compilation “DAL PROFONDO” è in distribuzione nei negozi e sulle principali piattaforme digitali internet La Compilation “DAL PROFONDO” è nata da un’idea di Marino Severini dei GANG in memoria di Paolo “Zico” Mozzicafreddo (lo storico batterista scomparso nel
2006), poi ampliata, stampata e distribuita dall’etichetta Latlantide, l’obiettivo è realizzare e finanziare “UN POZZO D’ACQUA IN AFRICA” , ci si è detti tante volte che è
ora di farla finita con le chiacchiere e con la lagna che tutto non va nella direzione giusta e allora cominciamo a spingere dall’altra parte, facciamo qualcosa nel nostro
piccolo, da una piccola Tribù possono partire dei piccoli grandi progetti che di sicuro non cambieranno il mondo ma lo faranno migliore e nel farlo anche noi ci
sentiremo meglio, un pozzo d’acqua nel deserto dell’oblio della civiltà moderna.
L’associazione culturale “La Locomotiva” di Petrella Salto (Rieti) lavora da anni con l’AMREF per la costruzione di pozzi e cisterne d’acqua in Africa, ha promosso
ultimamente un’iniziativa che riguarda la costruzione di un pozzo intitolato a Paolo Mozzicafreddo,  il ricavato dalla vendita della compilation verrà devoluto per la
costruzione del pozzo intitolato appunto a Paolo, all’iniziativa hanno aderito ben 171 artisti e gruppi musicali della scena indipendente italiana e non, tra cui
Bandabardò, Modena City Ramblers, Cisco, Diaframma, Gang, Il parto delle nuvole pesanti, Le luci della centrale elettrica, Marco Carena, Skiantos, Aida Satta Flores,
Maxi B, Persiana Jones, Small Jackets, Ojm, The Hormonauts, Tre allegri ragazzi Morti, Sir Oliver Skardy & Fahrenheit 451, Lilith And The Sinnersaints, Scandalo al
Sole & Roy Paci, Claudio Lolli, The Vad Vuc, Paolo Benvegnù, Massimo Priviero, The Fire, Vallanzaska, ecc ecc tutti insieme per fare un piccolo passo in avanti.
Altra novità è il cofanetto composto da due cd audio MP3 in alta qualità (256 kbps), è la prima volta in Italia che si pubblica una compilation di queste proporzioni in
formato MP3, leggibile da qualsiasi computer, lettore multimediale, lettori DVD e CD con funzione MP3.
I brani sono inoltre disponibili su tutte le principali piattaforme digitali-internet.
Al Mei 2009 ci sarà la presentazione della Compilation.

Prodotto da LATLANTIDE (P) (C) 2009
Supporto: DOPPIO CD  MP3 AUDIO
Distribuzione: GIUCAR SERVICES

Fabrizio Tavernelli “Benvenuti tra i Rifiuti” in Dentro Questi Specchi - Tributo a Faust’O Rossi

Posted in Nuove, Fabrizio Tavernelli by Taver on the June 9th, 2008

promokd5.jpg80a094719cb8943dba7de0f5d97a0a6a.jpg
Insomma, alla fine dopo tanto penare eccolo: Il tributo a Faust’O (e Fausto Rossi) è pronto e quella che vedete qui sopra è la copertina (opera di Gabry - Venus De Milo)…
La data ufficiale d’uscita è il 12 Giugno… Va da sè, quindi, che giovedì sarà dispomibile il link per scaricarlo liberamente.
Ciò che otterrete sarà un doppio CD (grafica inclusa) suddiviso in CD1 (”Playing Old Tones”) con le canzoni del periodo Faust’O e CD2 (”Fausto in delirio”) con quelle del periodo Fausto Rossi.
Il Tributo esce per la NetLabel Dischi Strambelly e vede la partecipazione di moltissimi nuovi nomi della musica indipendente italiana ma anche qualche vecchia conoscenza come Maurizio Arcieri (Krisma) e Fabrizio Tavernelli (En Manque d’autre, AFA ecc…).
Le note di copertina le ha scritte il grande Matteo B.Bianchi.
Vanno calorosamente ringraziati gli ideatori Isidax e Joyello, ovviamente Fausto e tutti i musicisti coinvolti per l’entusiasmo e la pazienza.

http://fard-rock.blog.excite.it/  http://www.isidebloginfausto.splinder.com/  www.myspace.com/faustotribute