Fabrizio Tavernelli


Dentro questi Specchi

Posted in Nuove, Fabrizio Tavernelli by Taver on the November 18th, 2014

spech.jpg

Sono onorato di aver partecipato a questo bel libro di Joyello Triolo dedicato alla discografia di Faust’o / Fausto Rossi. Fausto è per me una figura imprescindibile che seguo da sempre, dalle prime canzoni che percepivo nell’etere delle prime radio libere sino alle sue produzioni più oscure. Ho tutta la sua discografia ma in particolare due album sono impressi nel mio magazzino cerebrale e corrispondono a momenti particolari della mia esistenza (negli ottanta “Poco Zucchero” e nei novanta “L’Erba”). Ho conosciuto personalmente il Maestro Rossi organizzando un suo reading qui a Correggio. Il libro che vi consiglio di cercare (edizioni crac) contiene QR Code a tribute album tra cui la mia cover di “Benvenuti tra i Rifiuti” (che Fausto ha apprezzato assai) https://www.youtube.com/watch?v=FoGaq1Ysp6o

Intervista su “Provincia Exotica” su Blog Spaghidautore

Posted in Nuove, - Provincia Exotica by Taver on the September 26th, 2014

Una nuova intervista sul libro “Provincia Exotica” su spaghidautore.blogspot.it il blog di editoria indipendente Grazie a Chiara Marra 
L’Emilia Paranoica aggiunge una nuova declinazione: è quella di Fabrizio Tavernelli che tra Art Brut e sperimentazioni letterarie come la Bologna del ‘77 che traccia l’imbarbarimento dell’Emilia ai tempi dei tecnovillani. Qui la mia intervista

http://spaghidautore.blogspot.it/2014/09/fabrizio-tavernelli-provincia-exotica.html

406851_177273132371607_163102527122001_299721_1328160157_n.jpg

Intervista a Fabrizio Tavernelli su RadioER - MEI Web Radio - Radioemiliaromagna

Posted in Nuove by Taver on the September 10th, 2014

 

http://storage.aicod.it/portale/radioer2014/file/Mei_140724-1.mp3

Cantante, musicista, produttore, dj, scrittore automatico, homo curiosus, equilibrista esistenziale, minipimer, resistente, artista alla frutta. Così si descrive Fabrizio Tavernelli che dagli anni ’80 in cui fonda il suo primo gruppo surreale “En manque D’autre” ai giorni nostri ha attraversato molte esperienze. Nel 2012 esce il primo album sul suo nuovo progetto di etno-music elettronica Babel.

Sono tante le idee in cantiere e i progetti che Fabrizio Tavernelli vuole recuperare o avviare. E’ recente la pubblicazione di “Volare basso”

Lo ha intervistato Patrizia Santini

Lo Scafista dell’Animo - il nuovo video in anteprima su Rockit

Eccolo finalmente, con profonda emozione, il video de “Lo Scafista dell’Animo”. Una epopea esistenziale, una impresa herzoghiana, un tuffo lynchiano. Buona Immersione. In anteprima esclusiva su Rockit per tutta la settimana
http://www.rockit.it/fabriziotavernelli/video/lo-scafista-dellanimo/17310
https://www.youtube.com/watch?v=0ZRTReK0FmM
scafos.jpg

titolo : Lo Scafista dell’Animo
autore : Fabrizio Tavernelli
regia e produzione : Daniele Testi
attori : Gabriele Tesauri, Cesarone, Paolo Sola, Sara Marani, Veronica Carli, Tommaso Montepoli, Gabriele Merlotti, Simone Susani, Fabrizio Tavernelli
ballerina : Erika Melli
anno : 2014
durata : 5.36
direttore della fotografia : Renzo Angelillo
operatori : Daniele Testi, Renzo Angelillo, Matteo Bellesia
montaggio : Lorenzo Colugnati, Tazio Nicoli, Daniele Testi
color grading : Claudio Beltrami@Band Milano
VFX : Adam Musa, Tommaso Montepoli
Graphic design : Tazio Nicoli
  “Lo Scafista dell’Animo” è il primo video estratto dall’album “Volare Basso” (etichetta Lo Scafandro) di Fabrizio Tavernelli. Nonostante l’evidente richiamo nel titolo alle tristi vicende umane dei barconi che traportano speranze e vite da una parte all’altra del mare, il brano sposta questa ispirazione in chiave metaforica per parlare di moderni opportunismi, di galleggiamento esistenziale, di pratiche sociali in cui la è sempre la propria coscienza ad annegare. E’ la scelta sciagurata di chi per sopravvivenza, quieto vivere o mero calcolo, abbandona come uno scafista di un barcone di povere anime, i propri ideali, le proprie aspettative, per trasformarsi in un’altra persona, per tramutarsi nel suo peggiore nemico. Irriconoscibile a se stesso. Uno scafista senza scrupoli che trasporta il proprio animo verso sponde dove abbandonare la propria coscienza, il futuro.
“…e quando riemerge ha forme e sembianze del suo peggiore nemico…”

Sabato 22 marzo @ Spazio Meme (Carpi) reading per Personale di Enrico Pantani

Posted in Nuove, Appuntamenti al buio (date, live, djset, performances, by Taver on the March 19th, 2014

 3

Personale di Enrico Pantani
a cura di Giovanni Cervi

inaugurazione sabato 22 marzo ore 19
in mostra fino al 10 maggio 2014

Spazio Meme, in collaborazione con arsprima, è lieto di ospitare la personale di Enrico Pantani “PAESINO di salubre follia” a cura di Giovanni Cervi. L’inaugurazione avverrà con la presenza dell’artista; per l’occasione vi sarà il reading del cantante e compositore Fabrizio Tavernelli e verrà presentata Or Not Magazine 7 (Ed arsprima).

Tempi incerti e confusi come questi chiamano artisti acuti.
Enrico Pantani ha risposto all’appello, carico del suo candido cinismo. Egli osserva il presente, lo mastica velocemente, rischia di strozzarsi e poi lo sputa a terra dopo averlo reso universale: la sua arte si rivolge a tutti e parla della natura umana. A prima vista appare semplice, la realtà è ben diversa: i colori vividi, mai scelti a caso, danno vitalità a una serie di personaggi che, se ci fermiamo un poco a osservare chi ci sta intorno, sono parte di noi. Il body of work “Paesino – di salubre follia” è incentrato sulla recentissima produzione di Enrico, in parte vista sulla rivista monografica Or Not a lui dedicata, da poco uscita.
La personale è realizzata grazie all’impegno dell’associazione culturale arsprima e di Spazio Meme.
Follia e nevrosi sono le parole chiave per comprendere questa produzione; sintetizzando da Wikipedia: folle è colui che non riesce ad adattarsi al contesto in cui vive (da notare che la follia è legata a doppio filo agli usi, costumi e cultura imperanti, chi è folle oggi potrebbe non esserlo considerato domani o ieri). La nevrosi è sofferenza, l’innaturale rimozione inconscia di desideri e istinti che porta a disturbi del comportamento. 
Inconsciamente in un primo momento, lucidamente poi, sia io che Enrico abbiamo associato la nevrosi all’ambiente metropolitano e la follia a quello di provincia
Non so se ciò sia corretto o no, forse perché in provincia sembra tutto più salubre: un pazzo in provincia fa parte della comunità, un pazzo in città è un pericolo da emarginare.
Corretto o no, da qui nasce “Paesino – di salubre follia”, una carrellata di esseri umani un po’ fuori fuoco, fuori contesto, fuori…
In sintesi, come ho già avuto modo di scrivere: Enrico Pantani è un folle che dipinge nevrotici. 

Giovanni Cervi

ENRICO PANTANI nasce già nervoso un po’ prima del Natale 1975. Contrariamente a quanto affermano tutti gli artistoni non usa le matite già da piccolo… anzi si diletta nella caccia alle lucertole, fuori da ogni contesto urbano, con in faccia la prepotente bellezza di Volterra a pochi chilometri da casa. Non si interessa di niente fino a 20 anni, ma poi per scommessa si iscrive alla facolta di lettere e filosofia di Firenze, dove scopre che esistono anche semafori, cinema, teatri, musei e aperitivi super. Inizia ad appuntare storielle su taccuini neri, ma da subito si accorge che la scrittura ha tempi troppo lunghi per un bighellone della sua portata, così passa al disegno e subito dopo alla pittura. Decide di trascorrere la sua vita nel paesello di nascita, lavorando in 4 metri quadrati senza magazzino. Lo aiutano a sopravvivere le due bambinette che ha creato insieme a Paola. 
www.enricopantani.it

FABRIZIO TAVERNELLI. Cantante, produttore, musicista, dj,scrittore. Laureato al DAMS di Bologna. Attivo negli anni ’80 con En Manque D’Autre e negli anni ‘90 con gli Afa con i quali incide diversi album tra crossover ed elettronica per Sugar di Caterina Caselli e Dischi del Mulo/CPI/Polygram (label voluta dagli ex cccp Massimo Zamboni e Giovanni Ferretti). E’ideatore dell’evento “Materiale Resistente”nel ’95. Dal 2000 presenta diversi progetti dal pop alla sperimentazione, dalla psichedelia all’elettronica, dalla dance all’avanguardia : Groove Safari , Roots Connection , Duozero , Ajello , Babel. Del 2011 è l’uscita del suo primo libro “Provincia Exotica” viaggio in una Emilia allucinata e distorta. Attualmente è impegnato in veste solista con una serie di devianti canzoni d’autore. Due gli album incisi per l’etichetta personale Lo Scafandro : “Oggetti del Desiderio” e l’ultimo “Volare Basso”. 
www.fabriziotavernelli.com

PER INFORMAZIONI
Spazio Meme: spaziomeme@gmail.com, www.spaziomeme.org, +39 339 594 9429
Giovanni Cervi: gio.cervi@gmail.com
asprima: info@arsprima.com, www.arsprima.it 
ornotmagazine: www.ornotmagazine.com 

ORARI:
dal lunedì alla domenica dalle 17 alle 20,
sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20,
giovedì chiuso.

Per qualsiasi informazione riguardante file in alta soluzione per stampa o altre informazioni non esitate a contattarci a spaziomeme@gmail.com

Spazio Meme è un’associazione culturale che prevede una tessera soci annuale a offerta libera; gli eventi e le mostre sono a ingresso gratuito.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=659938557403317&set=gm.229119063959334&type=1

Domenica 18 Maggio- AFA Reunion per Monney delle Galassie !

Posted in Nuove, Appuntamenti al buio (date, live, djset, performances, by Taver on the March 10th, 2014

Ebbene sì, questo per Monney delle Galassie si doveva fare!

Inizia un’altra settimana e FINALMENTE possiamo annunciare di avercela fatta. 
Ebbene si, sul palco del DONCHY il 18 maggio assieme a Mr. Tomato, Uniko Neurone, Paolino Paperino Band (e altri in arrivo…) avremo l’immenso piacere di ospitare la band reggiana da noi più amata, riunitasi appositamente per questa importante giornata. 
Sono loro, dopo vent’anni. Per Marco. 
A. F. A. ACID FOLK ALLEANZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Intervista e set acustico di mercoledì 19/02/2014 a Maps- Radiocittadelcapo

Posted in Nuove, Appuntamenti al buio (date, live, djset, performances, by Taver on the February 27th, 2014

Intervista a Baraonda D’urto - Radio Onda D’urto (02/12/2013)

Posted in Nuove, Appuntamenti al buio (date, live, djset, performances, by Taver on the February 26th, 2014

Volare Basso by Enrico Pantani

Posted in Nuove by Taver on the January 21st, 2014

Articolo sull’Unità (Gennaio 2013)

Posted in Nuove by Taver on the January 21st, 2014

Next Page »